1676: La sala Albertis

Ospite in un appartamento abbaziale

Dopo la morte della badessa Ursula V. Karl von Hohenbalken il cinque dicembre 1666, le otto suore del convento di Müstair scelsero Dorothea de Albertis come sua successora. Anche lei, come la sua predecessora Ursula Karl von Hohenbalken, amava molto i lavori di ristrutturazione. Fece costruire la sua residenza nella torre tardogotica d'ingresso a sud. Le finestre erano all'esterno fiancheggiate da statue della Vergine Maria, di San Benedetto e di Santa Scolastica. Questa stanza era il soggiorno di Dorothea de Albertis, badessa dal 1666 al 1686. Il soffitto, composto di cassettoni poligonali, era decorato con rose intagliate e dipinto con stemmi araldici. Oggi il prete che accompagna le suore nei loro esercizi spirituali vive in questo appartamento.